Homepage Homepage Homepage Homepage
Home       Film Programmazione      Archivi Film -. Eventi       Sezioni Posters
Sezione Film
° Home


 Programmazione
° Film in programma
° Prossimi Film
° Cineforum

Sezioni
° Elenco Trailers
° Elenco Posters
° Archivio Film

1 2 3
4 Sezione Eventi 6
7 8
9
10
° Eventi in Digitale
° CineMerenda
° Rassegne Teatrali

 Agorà TM 2019
 ° Spettacoli
 ° Abbonamenti

° Archivio Eventi
12
13

Sezione Informativa
° News
° Informazioni e foto
° Biglietti e orari
° Dove Siamo
° Contatti
° Mailing List

Info
Parlano di noi:
Proloco Robecco s/N
Sale della comunita

Informazioni:
Tutte le notizie, recensioni e immagini riguardanti i film
sono prese da:

Filmup.com

Scheda Film: Un anno da leoni

Un anno da leoni



Un anno da leoni

Titolo Originale: The Big Year
Nazione: U.S.A.
Anno: 2011
Genere: Commedia
Durata: 100'
Regia: David Frankel
Sito ufficiale: www.thebigyearmovie.com

Cast: Jack Black, Steve Martin, Owen Wilson, Zahf Paroo, John Cleese, Rosamund Pike, Kevin Pollak, Joel McHale, JoBeth Williams, Paul Campbell

Produzione: Deuce Three Productions, DreamWorks SKG, Fox 2000 Pictures, Red Hour Films, Sunswept Entertainment
Distribuzione: 20th Century Fox
Data di uscita: 27 Luglio 2012 (cinema)


Trailer: Trailer

(Opinioni presenti: 0 - Media Voto: 0 Stelle)



Steve Martin, Jack Black e Owen Wilson sono a un bivio: uno sta vivendo la crisi della mezza età; un altro la crisi della terza età; il terzo una poco comune crisi da astinenza di vita. Tutti sono in cerca di qualcosa, e Stu Preissler (Steve Martin), Brad Harris (Jack Black) e Kenny Bostick (Owen Wilson) sono decisi non solo a trovare quel qualcosa, ma anche ad essere i migliori in assoluto in quel particolare campo. Proprio come questo intrepido trio in viaggio attraverso il continente, la maggioranza di noi ambisce ad eccellere in qualcosa - che si tratti di essere l'atleta più forte, l'autore di un bestseller o un artista celebre e stimato. Di qualunque cosa si tratti, il sogno è di essere il migliore in ciò che suscita una grande passione.
Per Stu, Brad e Kenny l'aspirazione è di diventare i massimi esperti mondiali di birdwatching...





Un anno da leoni

The Big Year questo è il vero titolo di una commedia piacevole, non impegnativa, basata sulla famosa competizione americana Bird-Watching, una gara per cui ogni anno centinaia di persone si spostano su e giù per il nord America nel tentativo di avvistare uno o più volatili rari. Il premio? Non vi è un premio in denaro, solo fama e onore.
Come sempre in Italia i titoli però vengono letteralmente stravolti, tanto che in questo caso pare appartenere al filone delle avventure di Bradley Cooper e compagni del celebre: Una notte da leoni, ebbene in realtà sono due arrangiamenti, due filoni e due temi completamente diversi e antitetici.
Un anno da leoni diretto da David Frankel, già regista di Il diavolo veste Prada e Io & Marley, è l’adattamento del romanzo The Big Year: A Tale of Man, Nature and Fowl Obsession di Mark Obmascik del 1988. E’ in sintesi una simpatica commedia in stile americano, che mostra il rapporto che nasce fra tre uomini, decisamente diversi per stili di vita, cultura ed età, ma proprio grazie a questa reciproca conoscenza cambieranno. L’adattamento ad opera di Howard Franklin sembra garantire, insieme al nome del regista, il successo della pellicola, per non parlare di un cast di tutto rispetto formato da Owen Wilson, Steve Martine e Jack Black, oltre a Rosamund Pike, Rashida Jones, Joel McHale e Anjelica Huston, però….nonostante tutti i pronostici e un budget di circa 41 milioni di dollari, in America purtroppo ha incassato solo 7 milioni di dollari. Un anno da leoni è stato un vero e proprio flop che nessuno si sarebbe mai aspettato.
I dialoghi sono gradevoli, ma, a parte qualche battuta, non conquistano e non fanno ridere di cuore, dal punto di vista dei paesaggi e delle riprese naturali l’opera non brilla, anzi nonostante il tema vengono mostrati davvero pochi volatili. L’opera quindi non si salva nemmeno a livello documentaristico, ma si sfilaccia in ogni suo livello di lettura, apparendo lenta e abbastanza noiosa nell’insieme, caratterizzata da un’assenza quasi totale di colpi di scena. Cosa per giunta sconcertante è che l’incipit in realtà spinge lo spettatore a pregustare grandi cose, non solo a livello di dialoghi, ma soprattutto visivo. Come spesso accade quindi la pellicola parte con un ritmo allegro e scoppiettante presentando i tre protagonisti e le regole della competizione, ma improvvisamente si smorza fino a perdere interesse e diventare una mera chiacchiera visiva. Dal punto di vista recitativo nulla da eccepire alle doti dei tre protagonisti che però sembrano soffrire, rinchiusi in un personaggio che non sentono come proprio, con dei limiti molto forti che affievoliscono la caratterizzazione a livello psicologico.

La frase:
Questa è una storia vera. Solo i fatti sono stati cambiati. Amo gli uccelli. Certo, ti svegliano al mattino... o ti rovinano la frutta in giardino. E a volte, naturalmente, cagano sulla tua auto. Ma sono bellissimi...e volano. E sono capaci di cose incredibili.
a cura di Federica Di Bartolo

Go Back - Stampa

Preferenza
 

 
Follow us to...

Film + cliccati
1.   A Christmas Carol
2.   Gli amori folli
3.   Genitori & Figli - Agitare bene prima dell'uso
4.   A Single Man
5.   Oceani 3d
6.   Up
7.   G-Force: Superspie in missione
8.   Nine
9.   The Last Song
10.   L'uomo nell'ombra

Ultime schede
  Il Richiamo della Foresta
  1917
  Odio l estate
  Pinocchio
  Tolo Tolo
  Frozen 2 - Il Segreto di Arendelle
  Il primo Natale
  Tutto il mio folle amore
  La Famiglia Addams
  Sono Solo Fantasmi

P.zza XXI Luglio - Robecco sul Naviglio (MI)