Homepage Homepage Homepage Homepage
Home       Film Programmazione      Archivi Film -. Eventi       Sezioni Posters
Sezione Film
° Home


 Programmazione
° Film in programma
° Prossimi Film
° Cineforum

Sezioni
° Elenco Trailers
° Elenco Posters
° Archivio Film

1 2 3
4 Sezione Eventi 6
7 8
9
10
° Eventi in Digitale
° CineMerenda
° Rassegne Teatrali

 Agorà TM 2017
 ° Spettacoli
 ° Abbonamenti

° Archivio Eventi
12
13

Sezione Informativa
° News
° Informazioni e foto
° Biglietti e orari
° Dove Siamo
° Contatti
° Mailing List

Info
Parlano di noi:
Trovacinema
Sale della comunita
Portale Cinema ChiesadiMilano
Opera in Cinema
Parco Naviglio

Informazioni:
Tutte le notizie, recensioni e immagini riguardanti i film
sono prese da:

Filmup.com

Sezione privata

Scheda Film: Genitori & Figli - Agitare bene prima dell'uso

Genitori & Figli - Agitare bene prima dell'uso



Titolo Originale: Genitori & Figli - Agitare bene prima dell'uso
Nazione: Italia
Anno: 2010
Genere: Commedia
Durata: 110'
Regia: Giovanni Veronesi
Sito ufficiale: www.genitoriefigli-ilfilm.it

Cast: Michele Placido, Margherita Buy, Vittorio Emanuele Propizio, Elena Sofia Ricci, Silvio Orlando, Piera Degli Esposti, Luciana Littizzetto, Max Tortora, Andrea Fachinetti, Chiara Passarelli
Produzione: Aurelio De Laurentiis & Luigi De Laurentiis
Distribuzione: Filmauro
Data di uscita: 26 Febbraio 2010 (cinema)


Trailer: Trailer

(Opinioni presenti: 1 - Media Voto: 3 Stelle)



Il confronto-scontro tra il mondo degli adulti e quello dei giovani di oggi attraverso lo sguardo disincantato della quattordicenne Nina. Quando una mattina il suo professore d’italiano Alberto - reduce da una furibonda lite con il figlio Gigio - assegna alla classe un tema dal titolo Genitori e Figli: istruzioni per l’uso, per lei è l’occasione di parlare, per la prima volta a cuore aperto, della sua famiglia: dei due genitori, Luisa, caposala d’ospedale, e Gianni, che ha lasciato moglie e figli per vivere su una barca; dell’amicizia che lega la madre a Clara, insospettata amante dell’ex marito, e di quella un po' particolare con il collega Mario; dell’inspiegabile razzismo del fratellino Ettore e di una misteriosa nonna che ricompare all’improvviso dopo vent'anni. Ma soprattutto Nina racconta di sé: delle sue amiche, della prima tragicomica serata in discoteca, delle uscite con i ragazzi più grandi e del suo primo innamoramento per Patrizio Cafiero, un buffo ragazzo dall’ancora più buffo soprannome, Ubaldolay. La penna di Nina riserverà non poche sorprese anche ad Alberto e a sua moglie Rossana che, dalla lettura del tema, scopriranno di Gigio, cose che in vent’anni, non avevano mai nemmeno sospettato.



Reduce da una furibonda lite con il figlio Gigio, con le fattezze di Andrea Fachinetti, il professore d’italiano Alberto, interpretato da Michele Placido, assegna alla sua classe il tema intitolato Genitori e figli: istruzioni per l’uso.
Parte da qui il regista Giovanni Veronesi per far sì che la studentessa quattordicenne Nina, nei cui panni troviamo Chiara Passarelli, ci racconti a cuore aperto di sé, delle sue amiche e, soprattutto, della sua famiglia.
Famiglia costituita dai separati Luisa e Gianni, rispettivamente con i volti di Luciana Littizzetto e Silvio Orlando, oltre che dal fratellino Ettore alias Matteo Amata, in preda a inspiegabili attacchi di razzismo.
Del resto, mentre la veterana Piera Degli Esposti ricopre il ruolo della misteriosa nonna che ricompare all’improvviso dopo vent’anni, Margherita Buy quello della moglie di Alberto e Max Tortora quello di un collega di Luisa, insieme alla quale spettano alcuni dei momenti comici dell’operazione, a mancare non sono tematiche sociali come i rom, i pomeriggi proibiti degli under 18 e messaggi animalisti.
Tematiche che Veronesi, guardando questa volta in parte al giovanilismo raccontato da Federico Moccia, in parte – e soprattutto – alla coralità alla base di Ex (2009) di Fausto Brizzi, inserisce in maniera abbastanza furba (quindi forzata, per dirla tutta) all’interno di quella che, infarcita con i suoi classici accenni di facile lirismo, non si presenta altro che nelle vesti di commedia volta ad analizzare il confronto-scontro tra adulti e adolescenti d’inizio XXI secolo.
Un confronto-scontro che tira progressivamente in ballo anche Elena Sofia Ricci ed Emanuele Propizio, mentre fanno la loro comparsata Sergio Rubini, il caratterista Nick Di Gioia, Valeria Solarino e Gianna Nannini nei panni di sé stessa.
Quest’ultima presente anche nella nutrita colonna sonora, tra Fuck you di Lily Allen e una rilettura rockettara di Over the rainbow ad opera dei Me first and the Gimme gimmes, al servizio di un prodotto che tocca tanti argomenti senza generare troppi entusiasmi; ma risultando comunque nella media e decisamente più riuscito di precedenti prove veronesiane quali Manuale d’amore 2 (Capitoli successivi) (2007) e Italians (2009).

La frase: Tra un padre e una figlia femmina c’è qualcosa di speciale, qualcosa che dura nel tempo.

Francesco Lomuscio

Go Back - Stampa

Preferenza
 


 
Follow us to...

Film + cliccati
1.   A Christmas Carol
2.   A Single Man
3.   Gli amori folli
4.   Genitori & Figli - Agitare bene prima dell'uso
5.   Up
6.   Nine
7.   L'uomo nell'ombra
8.   Oceani 3d
9.   G-Force: Superspie in missione
10.   The Last Song

Ultime schede
  Emoji - Accendi le Emozioni
  Dunkirk
  Cars 3
  Appuntamento al parco
  Cattivissimo me 3
  Pirati dei Caraibi - La vendetta di Salazar
  Famiglia all improvviso - Istruzioni non incluse
  Guardiani della Galassia Vol. 2
  I puffi: Viaggio nella foresta segreta
  Vedete, sono uno di voi

Statistiche
Utenti On Line: 5


P.zza XXI Luglio - Robecco sul Naviglio (MI)