Homepage Homepage Homepage Homepage
Home       Film Programmazione      Archivi Film -. Eventi       Sezioni Posters
Sezione Film
° Home


 Programmazione
° Film in programma
° Prossimi Film
° Cineforum

Sezioni
° Elenco Trailers
° Elenco Posters
° Archivio Film

1 2 3
4 Sezione Eventi 6
7 8
9
10
° Eventi in Digitale
° CineMerenda
° Rassegne Teatrali

 Agorà TM 2019
 ° Spettacoli
 ° Abbonamenti

° Archivio Eventi
12
13

Sezione Informativa
° News
° Informazioni e foto
° Biglietti e orari
° Dove Siamo
° Contatti
° Mailing List

Info
Parlano di noi:
Proloco Robecco s/N
Sale della comunita

Informazioni:
Tutte le notizie, recensioni e immagini riguardanti i film
sono prese da:

Filmup.com

Scheda Film: Sopravvissuto - The martian

Sopravvissuto - The martian



Titolo Originale: The Martian
Nazione: U.S.A.
Anno: 2015
Genere: Fantascienza
Durata: 150'
Regia: Ridley Scott
Sito ufficiale: www.foxmovies.com/movies/the-martian
Sito italiano:
Social network: facebook

Cast: Matt Damon, Kate Mara, Jeff Daniels, Jessica Chastain, Kristen Wiig, Michael Peña, Mackenzie Davis, Sean Bean, Sebastian Stan, Donald Glover, Chiwetel Ejiofor, Naomi Scott, Aksel Hennie
Produzione: Genre Films, International Traders, Mid Atlantic Films, Scott Free Productions, Twentieth Century Fox Film Corporation
Distribuzione: 20th Century Fox
Data di uscita: 01 Ottobre 2015 (cinema)


Trailer: Trailer

(Opinioni presenti: 1 - Media Voto: 2 Stelle)



Durante una missione su Marte, l’astronauta Mark Watney (Matt Damon) viene considerato morto dopo una forte tempesta e per questo abbandonato dal suo equipaggio. Ma Watney è sopravvissuto e ora si ritrova solo sul pianeta ostile. Con scarse provviste, Watney deve attingere al suo ingegno, alla sua arguzia e al suo spirito di sopravvivenza per trovare un modo per segnalare alla Terra che è vivo. A milioni di chilometri di distanza, la NASA e un team di scienziati internazionali lavorano instancabilmente per cercare di portare “il marziano" a casa, mentre i suoi compagni cercano di tracciare un’audace, se non impossibile, missione di salvataggio.



Il maestro Ridley Scott torna al cinema dopo aver ridotto il mezzo flop di “Exodus: Dei e Re” e aver prodotto il buon “Child 44”. Il regista mai premiato con l’“Oscar” nel corso della sua prestigiosa carriera abbandona il taglio drammatico di “Alien” in questa nuova esperienza extraterrestre e tra le risate del pubblico ci mostra come l’astronauta Mark Watney, interpretato da un ispirato Matt Damon, riesca a sopravvivere su Marte senza né cibo ne acqua.
L’opera non è tutto merito di Ridley Scott, ma è stata trasposta dall’omonimo libro di Andy Weir e ha potuto contare quindi su una solida sceneggiatura.
Il dramma di un astronauta disperso su Marte tra le risate generali è probabilmente il paradosso più interessante delle due ore e venti minuti dell’intera pellicola. Nelle situazioni più disperate è l’ingegno e l’istinto di sopravvivenza a giocare un ruolo determinante e Mark Watney lo dimostra pienamente in tutte le peripezie che ha dovuto affrontare dal momento in cui è stato abbandonato creduto morto dai propri compagni su Marte. Il botanico della NASA diventa il primo uomo a colonizzare il pianeta rosso essendo riuscito a coltivare le patate concimandole con i propri escrementi.
Un’operazione geniale, durante la quale si assiste al primo vero scambio di battute al veleno con il diario elettronico di bordo che annota tutte le sue avventure. Mark riesce attraverso la propria fantasia a mettersi in contatto con la NASA e poi in seguito con l’equipaggio capitanato da Jessica Chastain e Michael Pena e anche loro si dimostrano fondamentali all’interno della storia.
Il cast è davvero di primissimo livello e ci sono special star come Sean Bean, che ha parlato regalando una citazione da “Il Signore degli Anelli”, e dicendo: ”Il piano segreto di Elrond, qualcuno è ancora a casa e non a lezione". Matt Damon da novello agricoltore è arrivato a essere anche un tecnico informatico e molte altre cose durante il forzato soggiorno su Marte, in cui l’unica speranza era andare avanti per rivedere i propri genitori. La navicella Ares 3, per cui lavorava anche Mark, ha deciso di non puntare indietro e andrà avanti spedita verso il futuro ancora di più.
Il modo geniale in cui Matt Damon riesce a rendere una vicenda tragicomica è incredibile e rende il film unico nel suo genere per quanto visto negli ultimi anni. I viaggi spaziali assumono una nuova dimensione dopo il duo George Clooney e Sandra Bullock in Gravity e nel ben più completo Insterstellar con Matthew McConaughey, ma evidentemente nessuno avrebbe mai scommesso un euro su una storia del genere senza morire dal ridere.
“Sopravvissuto – The Martian” è una macchina che funziona.
L’impresa di Mark Watney serve a dimostrare come anche nella realtà la tua bestia non può sopravanzare la ragione.

La frase:
"Non voglio morire qui".

a cura di Thomas Cardinali

Go Back - Stampa

Preferenza
 

 
Follow us to...

Film + cliccati
1.   A Christmas Carol
2.   Gli amori folli
3.   Genitori & Figli - Agitare bene prima dell'uso
4.   Oceani 3d
5.   A Single Man
6.   Up
7.   Nine
8.   The Last Song
9.   G-Force: Superspie in missione
10.   L'uomo nell'ombra

Ultime schede
  Il Richiamo della Foresta
  1917
  Odio l estate
  Pinocchio
  Tolo Tolo
  Frozen 2 - Il Segreto di Arendelle
  Il primo Natale
  Tutto il mio folle amore
  La Famiglia Addams
  Sono Solo Fantasmi

P.zza XXI Luglio - Robecco sul Naviglio (MI)