Homepage Homepage Homepage Homepage
Home       Film Programmazione      Archivi Film -. Eventi       Sezioni Posters
Sezione Film
° Home


 Programmazione
° Film in programma
° Prossimi Film
° Cineforum

Sezioni
° Elenco Trailers
° Elenco Posters
° Archivio Film

1 2 3
4 Sezione Eventi 6
7 8
9
10
° Eventi in Digitale
° CineMerenda
° Rassegne Teatrali

 Agorà TM 2019
 ° Spettacoli
 ° Abbonamenti

° Archivio Eventi
12
13

Sezione Informativa
° News
° Informazioni e foto
° Biglietti e orari
° Dove Siamo
° Contatti
° Mailing List

Info
Parlano di noi:
Proloco Robecco s/N
Sale della comunita

Informazioni:
Tutte le notizie, recensioni e immagini riguardanti i film
sono prese da:

Filmup.com

Scheda Film: Un sapore di ruggine e ossa

Un sapore di ruggine e ossa



Un sapore di ruggine e ossa

Titolo Originale: De Rouille Et D'os
Nazione: Francia, Belgio
Anno: 2012
Genere: Drammatico
Durata: 120'
Regia: Jacques Audiard
Sito ufficiale: www.sonyclassics.com/rustandbone

Cast: Marion Cotillard, Matthias Schoenaerts, Armand Verdure, Céline Sallette, Corinne Masiero, Bouli Lanners, Jean-Michel Correia

Produzione: Why Not Productions, Page 114, France 2 Cinema, Les Films Du Fleuve, Lunanime
Distribuzione: Bim Distribuzione
Data di uscita: 05 Agosto 2012 (anteprima)04 Ottobre 2012 (cinema)


Trailer: Trailer

(Opinioni presenti: 0 - Media Voto: 0 Stelle)



Tutto comincia nel nord della Francia.
Ali si ritrova improvvisamente con un figlio di cinque anni nelle sue mani. Sam è suo figlio, ma sa poco di lui. Senza casa, senza un soldo e senza amici, Ali si rifugia dalla sorella in Antibes. Qui le cose migliorano, loro vivono nel suo garage, e lei si prende cura della bambina.
Ali si imbatte in Stephanie durante una rissa in un night club. Lui la accompagna a casa e le lascia il suo numero di telefono.
Lui è povero, lei è bella e sicura di sé.
Stephanie lavora con le orche in Marineland. Quando uno spettacolo finisce in tragedia, una chiamata nella notte li fa incontrare.
Quando Ali la incontra, vede la sua principessa confinata su una sedia a rotelle: ha perso le gambe e la felicità.
Lui la aiuta con amore ma senza compassione e pietà. E lei imparerà ad apprezzare nuovamente la vita.




Un sapore di ruggine e ossa

Vite che lottano per rimettersi in sesto, nonostante un difficile ambiente e i danni permanenti subìti. Come le gambe amputate o una mano fratturata, che in qualunque momento può tornare a far sentir dolore, quello di uno spillo nella carne. Tutto ciò più o meno per scelta, che viene prima dei rovesci del Destino, perchè lei lavora a contatto con delle orche, mentre lui partecipa a incontri di pugilato clandestini. E' l'attitudine simile di due rappresentanti di estrazioni sociali differenti, una borghese e l'altra sottoproletaria, che vengono a contatto.
Adattamento cinematografico della raccolta di racconti Ruggine e ossa di Craig Davidson, il film del regista e co-sceneggiatore Jacques Audiard (Sulle mie labbra, Il Profeta) è fissato da una luce satura e contrastante con le scure zone dello schermo così come del mondo esterno e dell'animo. La quale coincide soprattutto con la caratterizzazione ambivalente di un protagonista maschile mosso da un furore d'energia vitale che risponde solo agli affetti (con modalità del tutto proprie: prima lascia il figlio alla sorella senza dir nulla e parte, poi per salvarlo si rompe le mani) e non ad una coscienza di classe, per cui monta illegalmente videocamere segrete per spiare i dipendenti di aziende per conto delle stesse. L'etica non rientra quindi nei riferimenti di un uomo (la cui compagna, del resto, utilizzava il loro pargolo come corriere della droga) animalesco nel suo non aver spazio per il pensiero e teso a soddisfare in maniera basilare i bisogni di cibo o sesso. E la donna, conosciuta casualmente, dopo il punto di svolta con un bagno al mare e due liriche sequenze (in entrambi i casi con le mani, prima reincontra giocosamente il cetaceo che l'ha resa invalida e poi conosce il bambino) si scopre compatibile – nella intensa interpretazione di Marion Cottillard - con quella figura rozza a cui chiede delicatezza ma allo stesso tempo è pronta a diventarne l'agente che tratta con gli scommettitori.

La frase:
- Stai bene?
- E chi mi ammazza?.
a cura di Federico Raponi

Go Back - Stampa

Preferenza
 

 
Follow us to...

Film + cliccati
1.   A Christmas Carol
2.   Gli amori folli
3.   Genitori & Figli - Agitare bene prima dell'uso
4.   A Single Man
5.   Oceani 3d
6.   Up
7.   Nine
8.   G-Force: Superspie in missione
9.   The Last Song
10.   L'uomo nell'ombra

Ultime schede
  Il Richiamo della Foresta
  1917
  Odio l estate
  Pinocchio
  Tolo Tolo
  Frozen 2 - Il Segreto di Arendelle
  Il primo Natale
  Tutto il mio folle amore
  La Famiglia Addams
  Sono Solo Fantasmi

P.zza XXI Luglio - Robecco sul Naviglio (MI)