Homepage Homepage Homepage Homepage
Home       Film Programmazione      Archivi Film -. Eventi       Sezioni Posters
Sezione Film
° Home


 Programmazione
° Film in programma
° Prossimi Film
° Cineforum

Sezioni
° Elenco Trailers
° Elenco Posters
° Archivio Film

1 2 3
4 Sezione Eventi 6
7 8
9
10
° Eventi in Digitale
° CineMerenda
° Rassegne Teatrali

 Agorà TM 2019
 ° Spettacoli
 ° Abbonamenti

° Archivio Eventi
12
13

Sezione Informativa
° News
° Informazioni e foto
° Biglietti e orari
° Dove Siamo
° Contatti
° Mailing List

Info
Parlano di noi:
Proloco Robecco s/N
Sale della comunita

Informazioni:
Tutte le notizie, recensioni e immagini riguardanti i film
sono prese da:

Filmup.com

Scheda Film: Elles

Elles



Elles

Titolo Originale: Elles
Nazione: Francia, Germania, Polonia
Anno: 2011
Genere: Drammatico
Durata: 96'
Regia: Malgorzata Szumowska
Sito ufficiale: http://elles-movie.com

Cast: Juliette Binoche, Anaïs Demoustier, Joanna Kulig, Louis-Do de Lencquesaing, Krystyna Janda, Andrzej Chyra, Ali Marhyar, Jean-Marie Binoche, François Civil, Pablo Beugnet

Produzione: Slot Machine
Distribuzione: Officine Ubu
Data di uscita: 28 Settembre 2012 (cinema)


Trailer: Trailer

(Opinioni presenti: 0 - Media Voto: 0 Stelle)



Ann (Juliette Binoche), giornalista affermata di un periodico femminile, vive con la sua famiglia in una bella casa parigina. Lavorando ad un’ inchiesta sulla prostituzione tra le giovani studentesse, incontra Alicja (Joanna Kulig) e
Charlotte (Anaïs Demoustier). Le ragazze sono in realtà molto orgogliose di praticare questo mestiere e felici dell’indipendenza economica che ne ricavano. Gli incontri tra Ann e le due prostitute sono profondi e destabilizzanti tanto da indurla a mettere in discussione profondamente le sue certezze a interrogarsi sulle sue più intime convizioni riguardanti la famiglia, il sesso e il denaro.




Elles

Elles, a partire dal titolo, è un film tutto al femminile: tre protagoniste, una regista, una sceneggiatrice e una produttrice. Non si tratta però di una commedia alla Sex and the city, al femminile per sfizio, ma di una storia dura e inquietante, che mantiene tutta l’ambiguità del ruolo che ha il sesso nella vita di una donna, giovane o matura che sia.
Ann (Juliette Binoche) è una giornalista affermata che vive in una bella casa a Parigi, ha un marito con cui parla poco e due figli che non la stanno molto a sentire. Passa la gran parte del suo tempo a scrivere: è impegnata in un articolo di quattro pagine dedicato alla prostituzione giovanile in Francia; il solo materiale che ha sono le testimonianze di Charlotte (Anaïs Demoustier) e Alicja (Joanna Kulig) che intervista per tutta la durata del film e che, oltre a esserle utili dal punto di vista lavorativo, la aiutano a scontrarsi con altre realtà femminili e a rimettere in discussione tutto quello che ha e in cui crede.
L’operato della regista Malgoska Szumowska sta perfettamente dentro l’estetica tipo dei film francesi degli anni ’00: inquadrature piuttosto lunghe, camera a mano, assenza pressoché totale di commento musicale, fotografia (di Michal Englert) fatta di luci morbide e colori tenui ma vivi. È attraverso questi elementi che la sceneggiatura di Tine Byrckel diventa immagine e riesce a sottoporre alla nostra sempre altissima attenzione le storie delle tre protagoniste. Non si tratta però sempre di storie che ci piacciono, anzi, per buona parte della durata di Elles, una sensazione di oppressione e di disgusto prende il sopravvento.
Il tema della prostituzione giovanile è solo il punto di partenza per lo sviluppo di una trama che ha al suo interno decine di fili, tutti ugualmente significativi: bisogna seguire ognuno di essi per capire il film fino in fondo, dalla condizione della giornalista affermata, a quella della famiglia benestante costruita sull’apparenza.
Vale la pena di spendere due parole anche sul tipo di racconto che le autrici adottano per presentarci le storie di Ann, Charlotte e Alicja: senza alcun ausilio da parte di didascalie, piccole scritte sullo schermo o altro, gli eventi ci vengono proposti in ordine cronologico sparso; questa formula si dimostra vincente e ravviva la struttura della pellicola, proponendo un racconto che si va a ricomporre man mano che la storia va avanti (o torna indietro).
Elles non è un film facile da guardare e da interpretare; emoziona e scuote, spesso in negativo. Offre spunti di riflessione interessanti, interroga chi guarda e gli chiede un giudizio, visto che le autrici con il loro operato non si permettono di farlo.

La frase:
- Non lo trovi umiliante?
- No.
a cura di Fabiola Fortuna

Go Back - Stampa

Preferenza
 

 
Follow us to...

Film + cliccati
1.   A Christmas Carol
2.   Genitori & Figli - Agitare bene prima dell'uso
3.   Oceani 3d
4.   Gli amori folli
5.   A Single Man
6.   Up
7.   The Last Song
8.   Nine
9.   G-Force: Superspie in missione
10.   L'uomo nell'ombra

Ultime schede
  Il Richiamo della Foresta
  1917
  Odio l estate
  Pinocchio
  Tolo Tolo
  Frozen 2 - Il Segreto di Arendelle
  Il primo Natale
  Tutto il mio folle amore
  La Famiglia Addams
  Sono Solo Fantasmi

P.zza XXI Luglio - Robecco sul Naviglio (MI)