Homepage Homepage Homepage Homepage
Home       Film Programmazione      Archivi Film -. Eventi       Sezioni Posters
Sezione Film
° Home


 Programmazione
° Film in programma
° Prossimi Film
° Cineforum

Sezioni
° Elenco Trailers
° Elenco Posters
° Archivio Film

1 2 3
4 Sezione Eventi 6
7 8
9
10
° Eventi in Digitale
° CineMerenda
° Rassegne Teatrali

 Agorà TM 2019
 ° Spettacoli
 ° Abbonamenti

° Archivio Eventi
12
13

Sezione Informativa
° News
° Informazioni e foto
° Biglietti e orari
° Dove Siamo
° Contatti
° Mailing List

Info
Parlano di noi:
Proloco Robecco s/N
Sale della comunita

Informazioni:
Tutte le notizie, recensioni e immagini riguardanti i film
sono prese da:

Filmup.com

Scheda Film: Ben X

Ben X



Titolo Originale: Ben X
Nazione: Belgio, Olanda
Anno: 2007
Genere: Drammatico
Durata: 90'
Regia: Nic Balthazar
Sito ufficiale: www.benx.be
Sito italiano: www.moviesinspired.com


Cast: Greg Timmermans, Laura Verlinden, Marijke Pinoy, Pol Goossen, Titus De Voogdt, Maarten Claeyssens, Jakob Beks, Gilles De Schrijver, Peter De Graef, Ron Cornet, An Van Gijsegem, Tania Van der Sanden
Produzione: MMG Film & TV Production
Distribuzione: One Movie
Data di uscita: 04 Dicembre 2009 (cinema)


(Opinioni presenti: 0 - Media Voto: 0 Stelle)



Ben é diverso. La su vita é piena di strani rituali. Lui sembra vivere nel suo proprio universo, più della metà consiste nel mondo del gioco online. La vita dura tra le mura di un istituto tecnico é il suo inferno quotidiano. Ben é vittima continua di soprusi da parte di alcuni suoi compagni di scuola. Ben escogita un piano per liberarsi dalle persecuzioni sempre più violente, dalle aggressioni fisiche e morali di cui é vittima. Ma il piano é estremo e mette tutti in gioco... A salvarlo giunge Scarlite, misteriosa e inseparabile amica di Ben conosciuta online, che anche nella realtà si dimostra una compagna ideale, in grado di redimerlo e condurlo alla rinascita dopo il game over. Lei non faceva parte del piano...



"Succede, succede. Non dovrebbe succedere, ma succede": così lo specialista che ha in cura Ben da più di dieci anni liquida gli agghiaccianti episodi di bullismo dei quali il liceale, affetto dalla Sindrome di Asperger, è vittima tra le mura scolastiche. "Ecco cosa hanno scoperto. Ho l’autismo. Oppure è l’autismo che ha me", accetta tra sé e sé il protagonista (interpretato validamente dall’esordiente trentenne Greg Timmermans, sorta di Tobey McGuire versione 2.0, forse un po' cresciutello per essere del tutto verosimile nel ruolo). Il migliore amico del ragazzo è il suo computer, col quale è possibile diventare un baldo cavaliere, stabilire contatti con chi non giudica ciò che non conosce e tuffarsi nelle terre fantastiche del gioco online preferito senza paura alcuna. "Il coraggio è tutto", impara il ragazzo: e i nemici reali e quelli videogiocabili s’avvicendano onscreen, di carrellata in carrellata, senza ironia alcuna – fino alla vertigine straniante nel constatare quanto sia atroce, nella vita vera, essere privi di un fido destriero e di un equipaggiamento ben fornito, che forse sono ciò che davvero fa la differenza.
Guaritrice fidata a parte: quella è impagabile, impareggiabile, forse persino troppo perfetta per essere vera.
Finalmente arriva in Italia Ben X, uscito nel settembre 2007 in Belgio e ispirato a fatti realmente accaduti (non stentiamo a crederlo, purtroppo). Alla sua prima esperienza come regista, lo scrittore Nic Balthazar adatta il proprio romanzo (già portato a teatro con successo, conquistando riconoscimenti a pioggia) con l’innegabile duttilità espressiva di un videoclip. Più che esplorare realmente la mente in gabbia del giovane protagonista, infatti, Balthazar pare decisissimo a far sua la buona fetta di nerd-platea che sa perfettamente cosa siano i MMORPG (Massive Multiplayer Online Role-Playing Game) come Archlord, World of Warcraft, Guild Wars et similia – il che non è necessariamente un male, anzi. Abile nel raccontare stati differenti di disagio adolescenziale senza necessariamente stratificarli in cumuli di luoghi comuni, ossessionante e claustrofobico dapprima, infine consolatorio e tutto sommato inoffensivo, Ben X ha però un andamento discontinuo: dopo aver portato lo spettatore all’ansiogeno climax d’orrori e malessere nella testa del nostro eroe, sceglie la virata rassicurante e pungola meno. Il film è sì per buona parte intimamente disturbante, torce saldamente le ansie dello spettatore al proprio gioco (è il caso di dirlo) senza cercare mai la gratuita svolta melò... ma solo fino alle ultime battute. E’ in chiusura che Ben X perde almeno in parte terreno, mordente ed efficacia, sconfinando in una terra di nessuno tra la realtà e l’immaginario: ma ci piace considerarlo un gioiellino d’esordio, naiveté grafico-cristologiche (!) comprese.

La frase: "C’è sempre una videocamera che vede tutto. Che vede chi è matto e chi non lo è".

Domitilla Pirro

Go Back - Stampa

Preferenza
 

 
Follow us to...

Film + cliccati
1.   A Christmas Carol
2.   Gli amori folli
3.   Genitori & Figli - Agitare bene prima dell'uso
4.   A Single Man
5.   Oceani 3d
6.   Up
7.   Nine
8.   G-Force: Superspie in missione
9.   The Last Song
10.   L'uomo nell'ombra

Ultime schede
  Il Richiamo della Foresta
  1917
  Odio l estate
  Pinocchio
  Tolo Tolo
  Frozen 2 - Il Segreto di Arendelle
  Il primo Natale
  Tutto il mio folle amore
  La Famiglia Addams
  Sono Solo Fantasmi

P.zza XXI Luglio - Robecco sul Naviglio (MI)