Homepage Homepage Homepage Homepage
Home       Film Programmazione      Archivi Film -. Eventi       Sezioni Posters
Sezione Film
° Home


 Programmazione
° Film in programma
° Prossimi Film
° Cineforum

Sezioni
° Elenco Trailers
° Elenco Posters
° Archivio Film

1 2 3
4 Sezione Eventi 6
7 8
9
10
° Eventi in Digitale
° CineMerenda
° Rassegne Teatrali

 Agorà TM 2018
 ° Spettacoli
 ° Abbonamenti

° Archivio Eventi
12
13

Sezione Informativa
° News
° Informazioni e foto
° Biglietti e orari
° Dove Siamo
° Contatti
° Mailing List

Info
Parlano di noi:
Proloco Robecco s/N
Sale della comunita

Informazioni:
Tutte le notizie, recensioni e immagini riguardanti i film
sono prese da:

Filmup.com

Sezione privata

Scheda Film: Carnage

Carnage



Carnage

Titolo Originale: Carnage
Nazione: Francia, Germania, Polonia, Spagna
Anno: 2011
Genere: Commedia, Drammatico
Durata: 79'
Regia: Roman Polaki
Sito ufficiale: www.sonyclassics.com/carnage

Cast: Kate Wilet, Christoph Waltz, Jodie Foster, John C. Reilly

Produzione: SBS Productio, SPI Poland
Distribuzione: Medusa
Data di uscita: 16 Settembre 2011 (cinema)


Trailer: Trailer

(Opinioni presenti: 0 - Media Voto: 0 Stelle)



L’episodio è tanto comune quanto terribilmente feroce. Due ragazzini, sugli undic’anni, fanno a pugni in un parco cittadino. Quello più forte e “armato di bastone“ ferisce l’altro. Sangue, labbra gonfie e denti rotti. Ora i genitori della “vittima“, Penelope e Michael, invitano nel loro appartamento nei pressi dell’elegante quartiere di Park Slope, a Brooklyn, Nancy e Alan, i genitori del “bullo“, per chiarire la questione. Penelope, una donna liberale e progressista che sta scrivendo un libro sulla tragedia del Darfur, vorrebbe risolvere il tutto in modo civile, senza rancori. Michael, grossista di impianti da bagno, Nancy, consulente finanziaria all’apparenza riservata, e Alan, un avvocato di successo il cui cellulare non smette mai di suonare, vorrebbero tutti onorare le buone intenzioni di Penelope. Ma non esattamente per le stesse ragioni e non a qualsiasi prezzo. Le linee di combattimento vengono costantemente ridisegnate, finché ognuno a sua volta si rivela per quello che è veramente. Incredibilmente divertenti, deliziosamente perfidi e semplicemente disperati, tutti e quattro i genitori rivelano le proprie contraddizioni più profonde in quella che risulterà la giornata peggiore della loro vita, una resa dei conti davvero massacrante.




Nonostante i guai con la legge il famoso regista, sceneggiatore, attore e produttore cinematografico naturalizzato francese, Roman Polaki torna a parlare della borghesia indagando con sguardo malizioso, irriverente e divertito per andare al di là delle apparenze e delle convenzioni sociali. Carnage, adattamento cinematografico di una famosa piéce teatrale intitolata The God of Carnage, è una vera e propria black comedy girata in tempo reale ossia senza ellissi o salti temporali che si sviluppa in un’unica location costituita dal pianerottolo di un appartamento, un soggiorno e un bagno. Non vi sono sbalzi o tagli, non vi è alcun commento sonoro e perfino i movimenti della macchina da presa sono ridotti all’essenziale, ma comunque particolari, facendo sì che anche lo spazio si integri, entri a far parte del contesto, diventando rappresentazione essenziale dello spirito del film, cosa che accade molto spesso nelle rappresentazioni teatrali. E’ una scenografia ricca di dettagli ed elementi in cui si muovono solo quattro attori che hanno in mano il successo del film, in questo spazio angusto creano un’opera corale ad effetto che colpisce il pubblico facendolo ridere e riflettere. Tutto è affidato agli interpreti che ancora una volta mostrano la loro bravura a cominciare dai premi Oscar: Kate Wilet, Christoph Waltz e Jodie Foster cui si affianca un’eccellente John C. Reilly. Sono due coppie contrapposte, sposate che cercano di risolvere in maniera pacifica una violenta lite scoppiata fra i loro figli di undici anni, che vede la vittima con le labbra gonfie e gli incisivi rotti. Se all’inizio tutto sembra perfetto e il rapporto fra le due coppie è amichevole, mano a mano che passa il tempo il clima diviene sempre più teso tanto da scatenare un vero e proprio litigio in cui vengono meno le sovrastrutture della convivenza civile. Il diverbio sfocia nel conflitto verbale di tutti contro tutti, si creano fugaci alleanze che velocemente si sfaldano tornando a formai con altri soggetti, emerge così la vera natura delle peone. E’ il conflitto il motivo dominante, che si sviluppa nell’esternai dei sentimenti e dei peieri più profondi delle peone così divee fra loro, è un filo rosso su cui si innestano divei temi come il matrimonio, il rapporto con i figli e le differenze nel modo di vedere e comportai fra uomini e donne. Fin quando gli uomini improvvisamente solidarizzano fra loro in maniera forte e decisa, mentre le donne continuano a combattere in competizione l’una con l’altra. Un gioco al massacro in cui non esistono ruoli, è un momento liberatorio e catartico cui fanno da contro altare proprio i due ragazzini che, dopo aver dato sfogo ai loro impulsi più primitivi ed essei picchiati, ora sono amici. Carnage è una divertente commedia dai ritmi costanti e veloci, capace di far ridere e riflettere proponendo una situazione assurda, ma fin troppo reale.

La frase:
Vuole sapere in cosa credo io Penelope? Credo nel dio della carneficina, l’unico che comanda da sempre. Lei dovrebbe sapere meglio di tutti che la prima forma di diritto è la forza bruta.
a cura di Federica Di Bartolo

Go Back - Stampa

Preferenza
 


 
Follow us to...

Film + cliccati
1.   A Christmas Carol
2.   A Single Man
3.   Gli amori folli
4.   Oceani 3d
5.   Up
6.   Genitori & Figli - Agitare bene prima dell'uso
7.   Nine
8.   G-Force: Superspie in missione
9.   L'uomo nell'ombra
10.   The Last Song

Ultime schede
  Il ritorno di Mary Poppins
  Il Grinch
  Se son rose
  Sogno di una notte di mezza età
  First Man - Il primo uomo
  Lo Schiaccianoci e i Quattro Regni
  BlacKkKlansman
  Gli Incredibili 2
  Ritorno al Bosco dei 100 Acri
  Mamma mia! Ci risiamo

Statistiche
Utenti On Line: 6


P.zza XXI Luglio - Robecco sul Naviglio (MI)