Homepage Homepage Homepage Homepage
Home       Film Programmazione      Archivi Film -. Eventi       Sezioni Posters
Sezione Film
° Home


 Programmazione
° Film in programma
° Prossimi Film
° Cineforum

Sezioni
° Elenco Trailers
° Elenco Posters
° Archivio Film

1 2 3
4 Sezione Eventi 6
7 8
9
10
° Eventi in Digitale
° CineMerenda
° Rassegne Teatrali

 Agorà TM 2019
 ° Spettacoli
 ° Abbonamenti

° Archivio Eventi
12
13

Sezione Informativa
° News
° Informazioni e foto
° Biglietti e orari
° Dove Siamo
° Contatti
° Mailing List

Info
Parlano di noi:
Proloco Robecco s/N
Sale della comunita

Informazioni:
Tutte le notizie, recensioni e immagini riguardanti i film
sono prese da:

Filmup.com

Scheda Film: Red

Red



Titolo Originale: Red
Nazione: U.S.A., Canada
Anno: 2010
Genere: Azione, Commedia
Durata: 111'
Regia: Red
Sito ufficiale: www.red-themovie.com
Sito italiano: red.libero.it

Cast: Bruce Willis, Morgan Freeman, Mary-Louise Parker, Helen Mirren, John Malkovich, Julian McMahon, Karl Urban, Richard Dreyfuss, Brian Cox, James Remar, Ernest Borgnine, Michelle Nolden
Produzione: DC Entertainment, Di Bonaventura Pictures, Summit Entertainment
Distribuzione: Medusa
Data di uscita: 11 Maggio 2011 (cinema)


Trailer: Trailer

(Opinioni presenti: 4 - Media Voto: 5 Stelle)



Frank Moses (Willis) è un ex agente segreto operativo della CIA, che ora vive una vita tranquilla e solitaria. Almeno fino al giorno in cui si fa vivo un commando armato, con l'intenzione di ucciderlo. Con l'identità compromessa, e la vita della sua compagna (Sarah Mary-Louise Parker) in pericolo, Frank è costretto a rimettere insieme la sua vecchia squadra, nel disperato tentativo di sopravvivere.
Frank, Joe (Freeman), Marvin (Malkovich) e Victoria (Mirren), erano i migliori agenti segreti della CIA, e ciò che conoscono fa di loro un obiettivo sensibile. Dovranno usare tutta la loro astuzia, l'esperienza e la capacità di lavorare in team, per rimanere un passo avanti ai loro inseguitori mortali.
La squadra così ricomposta, insieme all'aiuto della 'civile' Sarah, si imbarca in una missione impossibile, per fare irruzione nel quartier generale top-secret della CIA, e scoprire la più grande cospirazione governativa storia.





Red
Il successo dei film sui supereroi nell’ultimo decennio è stato tale che, logicamente, anche le divagazioni sul tema sono aumentate a dismisura. Eroi senza superpoteri, parodie di supereroi, supereroi cattivi che solo alla fine diventano buoni, cartoni animati e tanto altro: questa tipologia di racconti nati inizialmente dalle pagine dei fumetti ha ormai tante di quelle rappresentazioni su pellicole che potrebbe diventare un genere a sé stante, come il peplum o il western.
Con RED siamo dalle parti del film a metà tra azione e commedia. Il punto di partenza è un ex agente segreto della Cia ormai in peione che viene preso di mira dai suoi vecchi datori di lavoro perché lasciarlo in giro, con tutte le sue abilità, sarebbe un pericolo per la comunità. E’ un R.E.D, ovvero un Retired Extremely Dangerous. Logicamente né lui, né i suoi ex colleghi anche loro ritiratisi, hanno voglia di passare all’altro mondo e per questo oppongono la più strenua delle resistenze. Sono ancora veloci nei movimenti, hanno una mira perfetta quando sparano e un’intelligenza fuori dal comune: come fermarli?
Una trama piuttosto telefonata, nata anch’essa dalle pagine di un fumetto (una miniserie pubblicata tra il 2003 e 2004 scritta da Warrren Ellis e illustrata da Cully Hamner), che riesce comunque a divertire. Al testo originale, il bravo regista tedesco Robert Schwentke e i suoi sceneggiatori (i fratelli Jon e Erich Hoeber), hanno aggiunto parecchi peonaggi (quelli interpretati da John Malkovich, Morgan Freeman e la Helen Mirren non esistevano in partenza) dando più brio ad una storia sennò più improntata all’azione. In fin dei conti proprio la cornice perfetta per un attore come Bruce Willis, da sempre abituato a viaggiare su queste corde recitative in cui l’action c’è, ma non è presa troppo sul serio. Sia lui che il resto del cast (compresa la sempre brava e sottoutilizzata da Hollywood Mary-Louise Parker) ispirano una simpatia generale che trascende lo schermo, lasciando in secondo piano la banalità del plot. Robert Schwentke accompagna il tutto concedendo ai suoi attori di gigioneggiare il giusto e valorizzando il più possibile le scene d’azione, spettacolari e divertenti allo stesso tempo. In definitiva RED risulta così un buon prodotto adatto a qualsiasi tipo di pubblico, nulla di eccezionale, ma godibile quanto basta per rimanerne soddisfatti.

La frase: Apri il maiale!.
Andrea D'Addio

Go Back - Stampa

Preferenza
 

 
Follow us to...

Film + cliccati
1.   A Christmas Carol
2.   A Single Man
3.   Gli amori folli
4.   Genitori & Figli - Agitare bene prima dell'uso
5.   Oceani 3d
6.   Up
7.   Nine
8.   G-Force: Superspie in missione
9.   The Last Song
10.   L'uomo nell'ombra

Ultime schede
  Aladdin
  Cyrano mon amour
  Avengers: Endgame
  Ma cosa ci dice il cervello
  Bentornato Presidente!
  Dumbo
  Captain Marvel
  Non sposate le mie figlie 2
  Rex - Un Cucciolo a Palazzo
  Domani è un altro giorno

P.zza XXI Luglio - Robecco sul Naviglio (MI)